Home > Corsi > Teatro



LA BOTTEGA DELL'ATTORE


PRIMA LEZIONE Mercoledì 19 settembre 2018

GIORNO: Mercoledì
ORARIO: 21.00 - 23.00
DOCENTI: Sara Allevi // Anna De Franceschi // Michele Mori // Marco Zoppello //
della Compagnia Stivalaccio Teatro


Bici-che-vola-zoo

Recitare non vuol dire fare finta.
Significa al contrario scoprire la propria espressione più vera, attraverso le azioni e le parole di un personaggio. Prima di reciare bisogna però (ri)imparare a giocare. A lasciarsi andare, a essere liberi: dai giudizi, dalle critiche, dalle costrizioni; liberi nella voce, nel corpo, nello spazio, nelle relazioni con gli altri. Conoscere i propri limiti e le proprie forze. Dare libero sfogo alla creatività.
La BOTTEGA DELL'ATTORE si pone l'obiettivo di fornire alcuni elementi pratici specifici del teatro inteso come arte di "mettersi in gioco". Metodo fondamentale del lavoro sarà l'improvvisazione che darà libero sfogo alla fantasia e indicherà la giusta strada per la messa in scena di un testo. Si affronterà, attraverso la costruzione del personaggio, il complesso meccanismo della psicologia, dei sentimenti e delle emozioni umane. Uno spettacolo finale darà la possibilità agli allievi di esibire la propria creatività e capacità artistica in un confronto diretto con il pubblico.
Il corso è organizzato e condotto dagli attori di Stivalaccio Teatro: Sara Allevi, Giulio Canestrelli, Anna De Franceschi, Davide Giacometti, Michele Mori e Marco Zoppello, con l'ausilio di docenti esterni. La compagnia sviluppa la propria ricerca teatrale negli ambiti del teatro fisico, della maschera, della pantomima, della clownerie, dell'improvvisazione, del grottesco, di tutti quei linguaggi figli della Commedia dell'Arte.
Il corso è rivolto a persone tra i 20 e i 40 anni con un minimo di esperienza in campo teatrale.

Necessaria la prenotazione.



Stivalaccio Teatro

Nasce nel 2007 come compagnia di teatro popolare, dall'incontro tra Michele Mori e Marco Zoppello. Nello stesso anno realizzano lo spettacolo "Amori, Medici e Ciarlatani" esordio della compagnia, che sarà ripreso nel 2012 con un nuovo cast e una nuova messa in scena (rappresentato al carnevale di Venezia nel 2013 e in Bosnia Erzegovina). Nello stesso periodo mettono in scena "Aspettando Palladio", "Il furbo e lo sciocco" e "Pierino in fabula" prima produzione di teatro ragazzi.

Nel 2013 si uniscono Sara Allevi e Anna De Franceschi. I quattro attori condividono una stessa formazione di teatro fisico-gestuale basata sulle tecniche della commedia dell'arte, la danza, il nuovo Mimo e il nuovo Clown, ma soprattutto hanno una comune visione di teatro:

Alla base del nostro lavoro c'è la ricerca di un teatro che possa parlare a tutti. Vogliamo uno spazio dove il teatro diventi sinonimo di comunità. Crediamo nello stupore, nell'artigianato, negli oggetti che si trasformano e nella parola che diventa corpo. Un teatro popolare e popolato di persone, di idee, di luci e di storie da raccontare.

La compagnia svolge la sua attività professionale dedicandosi a quattro ambiti diversi, ma correlati: spettacoli di prosa, spettacoli di teatro ragazzi, formazione e organizzazione di rassegne.

Nell'ambito del teatro di prosa realizza spettacoli attingendo ai grandi classici attraverso il linguaggio del Teatro Popolare. Le produzioni in repertorio sono:
"Don Chisciotte, tragicommedia dell'arte"
"Romeo e Giulietta, l'amore è saltimbanco".
Prime due tappe di una trilogia dedicata a personalità illustri legati al mondo della Commedia dell'Arte dal titolo: "La trilogia dei Comici".

Attraverso il loro lavoro sul teatro Ragazzi ....

Leggi tutta la bio


TORNA ALLA HOME